Ciao! Non hai effettuato l'accesso.

#1 25/08/2011 10:33:31

backend
Player
Registrato: 29/10/2009
Messaggi: 621

Cheats Linux: fstab

Visto che ogni volta smanetto /etc/fstab, mi sembra giusto condividere.
PIMP MY HDD
Sappiamo tutti che il collo di bottiglia nei pc moderni è la velocità di trasferimento dati. Leggere e scrivere nel disco è un processo inefficiente. Fortunatamente con Linux/BSD possiamo decidere noi come ottimizzare. Prima salutiamo affettuosamente gli utenti Windows che ci stanno leggendo. Heylà! (sorridete ragazzi e agitate la mano).
1) hdparm/sdparm: ottimizzare le prestazioni del disco
hdparm: dischi ATA: bisogna accertarsi che DMA sia abilitato. Riferimento: http://www.vmware.com/support/….._perf.html
sdparm: dischi SATA/SCSI: solitamente già configurati in maniera ottimale. Leggersi la man per saperne di più.
2) noatime, nodiratime, relatime: evitare operazioni inutili sul disco
Le partizioni con filesystem ext3, ext4, reiserfs, jfs… solitamente dedicate ai mount points / e /home (le cartelle + lette) possono essere "ottimizzate" con le flag noatime,nodiratime. Questo evita di scrivere le ore di accesso ai file/dirs. Anche la flag relatime ottimizza in questo senso, effettuando solo le scritture importanti.
2bis) ulteriori accorgimenti utili con dischi SSD + ext4
I dischi SSD con filesystem ext4 (come su un eeepc) possono essere ulteriormente configurati per evitare scritture inutili e allungare la vita delle SSD. Ormai i moderni dischi SSD non dovrebbero presentare problemi per le troppe scritture, ma nel caso… seguite questa guida: http://www.uielinux.org/guide-…..i-ssd.html oppure disabilitate tout court il journaling da ext4: http://www.uielinux.org/guide-…..i-ssd.html
3) tmpfs: cannibalizzare la ram al posto del disco
Se avete tanta ram, potete scrivere i file temporanei (solitamente scritti nella directory /tmp) direttamente sulla ram, evitando l'utilizzo del disco. Attenzione: non fatelo se non avete abbastanza RAM, altrimenti andrete rapidamente in swap e le prestazioni peggioreranno.
Basta aggiungere in /etc/fstab:

# /tmp su ram
tmpfs /tmp tmpfs defaults 0 0

Volendo si può anche specificare la dimensione (che comunque verrà limitata al 50% della RAM):

tmpfs /tmp tmpfs defaults,size=1000M 0 0

Poi ci si può spingere oltre, a seconda dei bisogni: ad esempio la directory /var contiene alcune sottodirectory che hanno validità solo durante una sessione (NON la /var/tmp!! Quella invece contiene dati temporanei da mantenere in memoria a cavallo dei reboot!) oppure la /var/log che se non leggete mai potete buttare in ram e limitare a 1,2 mega…
OT: Firefox è lento
1) potete usare Swiftfox al suo posto
2) http://wiki.archlinux.org/inde…..refox#Tips

Ringraziamo Seven


Le persone che abbiamo ucciso oggi sono le persone migliori del mondo,quando torneremo in patria non ci saranno più persone a cui vale la pena sparare… (cit. Full Metal Jacket)

Non in linea

#2 10/02/2012 08:41:58

Lebbra
Player
Registrato: 05/04/2009
Messaggi: 798

Re: Cheats Linux: fstab

ma in pratica in /tmp cosa ci viene messo?
voglio dire, c'è la ram, c'e la swap, c@zzo se ne fa di /tmp?


Sono così avanti che quando guardo indietro vedo... Parantido!

Non in linea

#3 10/02/2012 09:07:36

Parantido
Player
Registrato: 16/05/2007
Messaggi: 3'606

Re: Cheats Linux: fstab

Ma infatti l'utilizzo del tmpfs in questo caso è veramente inutile ... a meno che tu non sia nel caso di un web server (ad esempio) e non scriva tutte le sessioni nella /tmp. Allora in questo caso tra tmpfs e un buon memcached ottieni un incremento di prestazioni veramente notevoli.

Per quanto riguarda l'utilizzo dell'hdparm, anche in questo caso, è abbastanza inutile. Lo si utilizzava una volta quando la preferenza sul bus delle piastre madri era in PIO sui dischi e si iniziava a parlare di UDMA. Quindi, grazie all'hdparm, switchavi tra le due modalità. Oggi il default è l'udma quindi hdparm non fa nulla di che.

Per la tipologia di partizione invece, invece di smanettare sui vari flag (che sulla base di un benckmark serio non apportano tutto sto beneficio) è più utile capire cosa si fa in quell'area di disco e qual'è la tipologia di partizione più utile e prestante.

Con questo non voglio ridire nulla sull'intervento ma, sinceramente, non è questo il modo di ottimizzare. Se hai un disco da 5400/7200 ti ritrovi quel genere di prestazioni.

C'ya


Nobody fucks with the Jesus!

Non in linea

#4 12/02/2012 00:01:59

Seven
S&D
Registrato: 19/03/2008
Messaggi: 2'013

Re: Cheats Linux: fstab

I see dead threads walking

Premetto che probabilmente questa guida è del 2009, quando smanettavo sull'eeepc 900 (o 901? boh) che ha una ssd da cui non è possibile leggere cristianamente dei file...

Lebbra ha scritto:

ma in pratica in /tmp cosa ci viene messo?
voglio dire, c'è la ram, c'e la swap, c@zzo se ne fa di /tmp?

Google answers:

This is the location of temporary files produced by programs - such as compilers - as they run. In general, these are short-term temporary files, of use to a program only while it is running, and so the contents of /tmp are not expected to be preserved through a reboot. In fact, the startup scripts of some systems will purge the contents of /tmp - though many Linux systems are rebooted so frequently that this should not be regarded as a way to prevent /tmp from overflowing; instead, a program called tmpwatch cleans out old files periodically.

Parantido ha scritto:

Ma infatti l'utilizzo del tmpfs in questo caso è veramente inutile ... a meno che tu non sia nel caso di un web server (ad esempio) e non scriva tutte le sessioni nella /tmp. Allora in questo caso tra tmpfs e un buon memcached ottieni un incremento di prestazioni veramente notevoli.

Dire che dipende da come è configurato il programma è una tautologia :-) Ad esempio ci mettevo il profilo di ff, che con rsync veniva periodicamente salvato poi sulla ssd.

Parantido ha scritto:

Per quanto riguarda l'utilizzo dell'hdparm, anche in questo caso, è abbastanza inutile. Lo si utilizzava una volta quando la preferenza sul bus delle piastre madri era in PIO sui dischi e si iniziava a parlare di UDMA. Quindi, grazie all'hdparm, switchavi tra le due modalità. Oggi il default è l'udma quindi hdparm non fa nulla di che.

Eh, beh, concordo.

Parantido ha scritto:

Per la tipologia di partizione invece, invece di smanettare sui vari flag (che sulla base di un benckmark serio non apportano tutto sto beneficio) è più utile capire cosa si fa in quell'area di disco e qual'è la tipologia di partizione più utile e prestante.

Non fanno nemmeno danno, a meno che non sia assolutamente vitale non perdere nemmeno un byte di tutti i documenti aperti appena salta la corrente. Saranno almeno 3 anni che non apro un .doc su questo computer... In compenso con l'uscita di ext4 ho aggiunto anche la "nobarrier" sull'eeepc.

D'accordo: al tempo della scrittura non sapevo nemmeno usare lvm o allineare le partizioni ai settori o scegliere il fs (oltre a ext2/3) o regolarlo per grandi/piccoli file, e sono sicuro che sarebbe meglio partire da quello avendo maggiori benefici. Però il tempo è quello che è, e il formattone non è sempre un'opzione.


Punirne cento per educarne uno.

Non in linea

#5 21/07/2013 22:22:33

Seven
S&D
Registrato: 19/03/2008
Messaggi: 2'013

Re: Cheats Linux: fstab

Aggiorno per ext4:

/dev/sdX /home ext4 rw,noatime,data=writeback,barrier=0 0 2

noatime e writeback forniscono i benefici maggiori, nobarrier soltanto una piccola frazione del beneficio.

ATTENZIONE: quei coglioni imperiali che decidono che Debian debba sempre fare le cose in maniera differente (== sbagliata) hanno deciso che avere l'opzione data=writeback causi un montaggio della partizione in readonly (nel fstab di default è presente l'opzione "errors=remount-ro", perché è noto che con un filesystem readonly puoi risolvere l'errore scrivendo un file... ooops. mavadavialcù.).

Se avete debian/ubuntu, cambiate distribuzione per favore. Altrimenti:

/dev/sdX /home ext4 rw,noatime,barrier=0 0 2

e da terminale imponete il vostro volere:

tune2fs /dev/sdX -o journal_data_writeback

Punirne cento per educarne uno.

Non in linea

Piè di pagina

Powered by FluxBB